150 ore - Collaborazioni part-time 150 ore - Collaborazioni part-time

L’Opera Universitaria offre ogni anno possibilità di collaborazioni lavorative part-time, nell’ambito delle sue attività istituzionali, a oltre 100 studenti iscritti all’Ateneo trentino, a partire dal secondo anno e fino al primo fuori corso. Lo studente può scegliere il tipo di attività da svolgere tra un’ampia gamma di proposte del Bando Attività presso l’Opera Universitaria (vedi Bandi a.a. 2019/2020): servizi di accoglienza, informazione e supporto alla presentazione delle domande di benefici presso gli sportelli informativi, attività di tipo amministrativo negli uffici, verifica e controllo nelle strutture abitative, supporto all’organizzazione e allo svolgimento di attività e manifestazioni culturali promosse dall’Ente, collaborazione nell’ambito del servizio Mediazione, servizi di sorveglianza e reperibilità presso gli Studentati S. Bartolameo e Mayer, servizi di presidio e controllo nelle palestre dello Studentato, portineria presso gli uffici dell'Opera Universitaria e presso lo Studentato Mayer.

La domanda di partecipazione dovrà essere compilata esclusivamente on line, dal 17 luglio al 30 settembre 2019.
Può essere presentata domanda per tutti i Bandi.
Per il Bando attività Opera Universitaria deve essere selezionato solo uno dei quattro settori.
Al Bando 'Attività specialistiche' possono fare domanda unicamente gli studenti dei corsi di laurea magistrale, magistrale a ciclo unico dal IV° anno e successivi e i dottorandi.

La durata delle collaborazioni con Opera varia da un minimo di 150 ad un massimo di 200 ore.
Il compenso orario, esente dall’imposta sul reddito delle persone fisiche ai sensi del D.lgs n. 68 del 29 marzo 2012, viene stabilito in relazione al tipo di collaborazione prevista e può variare da un minimo di € 6,00 a un massimo di € 9,00. L’attività di collaborazione a tempo parziale prevede la frequenza obbligatoria al corso on line in materia di Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro e il superamento del test finale, non configura in alcun modo rapporto di lavoro subordinato e non dà titolo ad alcuna valutazione ai fini dei concorsi pubblici.

Ai sensi dell’articolo 11 del D.lgs  29 marzo 2012, n. 68 l’importo della collaborazione studentesca è esente fiscalmente fino ad un importo pari ad euro 3.500,00 per ogni anno solare. Qualora nello stesso anno venissero liquidati compensi riferiti a compensi per prestazioni effettuate in anni diversi per un importo complessivo superiore al limite sopra indicato, la parte eccedente sarà soggetta ad IREPF (es. collaborazione effettuata nel 2017 pagata nel 2018 + collaborazione effettuata e pagata nel 2018).
Per i compensi pagati (sia esenti, sia l’eventuale importo soggetto ad IREPF) verrà rilasciato il modello CU:
• la parte esente non deve essere dichiarata ai fini IRPEF (modello 730 o Modello Redditi Persone Fisiche), mentre dovrà essere riportata in eventuali dichiarazioni ISEE, ICEF, etc.
• la parte assoggettata ad IREPF (qualora presente) dovrà essere indicata nell’eventuale dichiarazione dei redditi (modello 730 o Modello Redditi Persone Fisiche) e concorrerà a formare il limite di reddito per essere considerati “fiscalmente a carico” .
Tutte le comunicazioni avvengono esclusivamente attraverso l'account di posta elettronica istituzionale: nome.cognome@studenti.unitn.it

info.
Grazia Calliari - via della Malpensada, 82/A
tel. (+39) 0461 217440 - mgcalliari@operauni.tn.it