News News

Quasi 1500 i contagiati in Trentino

Nuovo decreto del presidente del Consiglio dei Ministri Conte che chiude le attività economiche non indispensabili.

Ad un mese di distanza dall'inizio dell’emergenza, il 22 febbraio si aveva infatti notizia dei primi casi in Lombardia, le persone contagiate in Trentino sono salite ieri, domenica 22 marzo, a 1480. I decessi, il primo avveniva il 12 marzo, hanno raggiunto  quota 35.  Sempre ieri si sono registrati 173 nuovi casi. Il presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha intanto firmato un nuovo decreto che dispone ulteriori misure restrittive per l'emergenza Coronavirus, in particolare fermando le attività economico-produttive non indispensabili. Fra le attività consentite, quelle legate alla filiera agroalimentare (compresi supermercati e negozi di prima necessità) e all’informazione, i servizi bancari e postali, l’assistenza anche domiciliare, compresa quella di baby sitter, colf e badanti.

È fatto inoltre divieto “a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati dal comune in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute”. Si estendono quindi le restrizioni agli spostamenti, sia con mezzi pubblici che privati; il precedente decreto consentiva infatti fare ritorno alla propria abitazione o domicilio.

“Voglio ringraziare i trentini per lo spirito con cui stanno affrontando questa prova – ha detto il presidente Maurizio Fugatti nel corso della conferenza stampa giornaliera. – Sappiamo quanto sia difficile cambiare il proprio stile di vita. In questo mese posso dire che i trentini hanno dimostrato di essere un popolo solidale che sa mettere in campo, come sempre ha fatto nella sua storia, un grande senso civico. Siamo impegnati a cercare di aumentare il numero dei tamponi sul nostro territorio, per dare sicurezza soprattutto a quanti operano nella sanità, ai quali stiamo cercando di garantire anche le necessarie protezioni, in termini di mascherine e camici. Su questo, che è un problema nazionale, ci confrontiamo ogni giorno con il Governo e con le altre regioni”.

 

Informazioni della Provincia di Trento. Info aggiornate sul sito https://www.ufficiostampa.provincia.tn.it/CORONAVIRUS-Aggiornamenti-e-comunicazioni


Download Download